Home

 Borgo San Lorenzo, 19/1/2019

Norme di comportamento da tenere in caso di emergenza

Si invitano i docenti a leggere agli studenti le norme di comportamento da tenere in caso di emergenza.

I rappresentanti di classe avranno cura di ritirare presso l’Ufficio Tecnico della Scuola, la SCHEDA DEGLI INCARICHI, compilarla e restituirla al sig. Stefano Stefanacci.

I docenti dovranno verbalizzare sul registro “letto alla classe: PROCEDURA PER IL PIANO Dl EMERGENZA E Dl EVACUAZIONE”.

Il Dirigente Scolastico

     Marta Paoli

 PROCEDURA E PIANO Dl EMERGENZA E Dl EVACUAZIONE

MISURE DI EMERGENZA IN CASO DI INCENDIO

Quando viene diffuso il segnale di evacuazione dell’edificio:

 OGNI ALUNNO

  • Interrompe immediatamente ogni attività senza preoccuparsi di recuperare alcun oggetto personale
  • Mantiene la calma e rispetta l’ordine e l’unità della classe durante e dopo l’esodo
  • Si dispone in fila senza gridare o agitarsi; la fila sarà aperta dai compagni apri-fila e chiusa dai collegati serra-fila; tuffi gli alunni dovranno restare collegati tra loro in fila indiana
  • Gli alunni apri-fila aprono le porte e guidano i compagni verso il punto di raccolta
  • Gli alunni serra-fila hanno il compito di assistere gli eventuali compagni in difficoltà, di mantenere unita la classe e di chiudere le porte dopo essersi accertati che nessuno sia rimasto indietro.
  • Segue le indicazioni dell’insegnante che accompagnerà la classe
  • Evacua l’edificio ordinatamente insieme alla classe, seguendo le istruzioni già note e quelle degli addetti al SA, senza usare gli ascensori senza soste e senza spingere i compagni
  • In caso di fumo denso si mantiene basso, proteggendosi le vie respiratorie con un fazzoletto, possibilmente bagnato
  • Collabora con l’insegnante per controllare le presenze prima e dopo l’evacuazione
  • Non rientra in classe fino a che non sia avvertito che sono state ripristinate le condizioni di normalità e finché non viene espressamente autorizzato a farlo .

CIASCUN DOCENTE

  • Prende il registro di classe e coordina immediatamente la procedura di evacuazione della classe, controllando che gli alunni apri-fila e serra-fila o gli addetti al supporto dei disabili eseguano correttamente i propri compiti
  • Prima di imboccare il corridoio verso l’uscita assegnata alla propria classe accerta che sia completato il passaggio delle altre classi nel rispetto delle precedenze stabilite.
  • In pratica l’ordine di uscita delle classi corrisponde all’ordine delle porte partendo dalla più vicina all’uscita esterna o alla scala, nella direzione di percorso indicata dalle frecce rosse sulla planimetria antincendio.
  • Evacua l’edificio ordinatamente insieme alla classe, seguendo le istruzioni già note e quelle degli addetti al SA, senza usare gli ascensori e controllando che dietro la classe vengano chiuse le porte
  • In caso di fumo denso si mantiene basso, proteggendosi le vie respiratorie con un fazzoletto, possibilmente bagnato
  • Ad evacuazione avvenuta, una volta raggiunto il punto di raccolta, controlla le presenze
  • Segnala immediatamente ai Responsabile d’istituto la presenza di eventuali feriti o dispersi
  • Non attua il rientro in aula della classe fino a che non sia avvertito che sono state ripristinate le condizioni di normalità o finché non viene espressamente autorizzato a farlo

CHIUNQUE FRA IL PUBBLICO E I VISITATORI

  • Mantiene la calma
  • Segue le indicazioni visive (segnali e cartelli) di evacuazione per raggiungere il luogo sicuro, senza usare gli ascensori
  • Segue le indicazione degli addetti e non intralcia le operazioni di soccorso svolte da personale addestrato (squadre interne, soccorritori)
  • in caso di fumo denso si mantiene basso, proteggendosi le vie respiratorie con un fazzoletto, possibilmente bagnato

 MISURE DI EMERGENZA IN CASO DI TERREMOTO E CROLLI

 (VALIDE PER TUTTI)

  • Mantenere la calma; allontanarsi da mobili o finestre
  • Non uscire dall’edificio fino a che le scosse non siano terminate
  • Se all’interno dell’edificio, non precipitarsi all’aperto, ma ripararsi sotto un tavolo, scrivania, l’architrave di una porta, o posizionarsi vicino ad un muro portante
  • Allontanarsi da mobili o finestre
  • Se all’aperto, allontanarsi da edifici, alberi, linee elettriche, animali
  • Gli addetti al termine delle scosse cercano di controllare il numero delle persone per accertarsi degli eventuali assenti.

 

DIRITTO ALLO STUDIO PACCHETTO SCUOLA - ANNO SCOLASTICO 2019-2020
grazie per la collaborazione

 

pon